Europa: “unita nella diversità, divisa nella calamità”. Il ruolo dei Baltici

L’Europa, devastata dal flagello del COVID-19, ha rivelato la sua debolezza. Dinanzi al pericolo, invisibile e micidiale, di una nuova pestilenza, è stata incapace di dare, ai paesi che la compongono, linee guida esaurienti, chiare ed efficaci per fronteggiare l’emergenza in modo coeso. “Uniti nella diversità” è il suo motto. Forse occorrerebbe aggiungere ora “Divisi nella …

Continua a leggere...